Perché setacciare?

La setacciatura è un processo industriale applicato nei principali settori manifatturieri al fine di:

– Pulire una polvere o un prodotto granulare da particelle indesiderate con dimensioni maggiori (ad es. grumi, insetti, parti metalliche, altri scarti ecc.) o con dimensioni più piccole (ovvero polvere fine) rispetto al principale prodotto di valore;

– Separare un prodotto in polvere o granulare in gruppi in base alla granulometria, al fine di identificare e creare prodotti diversi;

– Disidratare un prodotto liquido separando il suo contenuto solido dall’acqua.

Perché la setacciatura viene introdotta nei processi di produzione?

Ci possono essere molte ragioni, come:

  1. Sicurezza: è necessario un setaccio per assicurarsi che le particelle indesiderate non entrino nel ciclo di produzione con il prodotto. In settori specifici come il food, questa applicazione segue i requisiti di legge relativi alla sicurezza della produzione alimentare. In altri settori, come la stampa 3D, questa applicazione è necessaria per garantire la qualità finale dei componenti.
  2. Qualità: setacciare può essere un’opzione interessante per identificare e creare diversi prodotti di valore a partire da un ingrediente sfuso. Le dimensioni delle particelle possono svolgere un ruolo nel settore alimentare, delle polveri di metallo, edilizia e in molti altri settori, in cui ogni prodotto estratto dalla frazione sfusa può corrispondere a diverse opportunità di mercato.
  3. Recupero: il concetto di economia circolare sta inducendo le industrie a ripensare il loro processo di produzione e a trovare modi per renderlo più sostenibile; in questo contesto, il setaccio può essere una buona opportunità per estrarre un materiale di valore dagli scarti e trasformarlo in una nuova opportunità come nuovo prodotto da utilizzare o vendere.

Se vogliamo spiegare tutto questo più tecnicamente, possiamo fare riferimento alla tabella seguente, che mostra un campione del volume del prodotto (ovvero PSD = particle size distribution; distribuzione granulometrica) e indica, secondo i punti di taglio richiesti, quale applicazione si identifica: depolverazione / dedusting (il prodotto principale viene ripulito dalle particelle più fini); vagliatura di sicurezza / safety sieving (il prodotto principale viene pulito dalle particelle più grandi); classificazione / classification (le frazioni intermedie di un prodotto vengono estratte dall’insieme in base alla dimensione delle particelle).

Se siete arrivati qui, potreste essere in cerca di supporto per capire meglio come implementare la setacciatura nel vostro processo di produzione.

Siamo felici di aiutarvi! Compilate il modulo sottostante con la vostra richiesta e verrete ricontattati al più presto!




I agree the terms and conditions
I'd like to subscribe your newsletter Read more